Suggerimenti e spunti

Ospedali e scuole tra rischio di stress e burnout: il professionista giusto è lo psicologo

21/03/2018 • By

Viviamo in un momento storico che è stressante di per sè.

L’incertezza del lavoro, la velocità della comunicazione e la quantità di informazioni da gestire legate allo sviluppo delle tecnologie, la fluidità dei rapporti di coppia, l’aggressività latente ed emergente in tutti gli ambienti, dalla scuola agli ospedali…

tutto questo può generare stress.

Per chi poi, come i lavoratori della sanità (infermieri, medici, fisioterapisti….) e della scuola, ha a che fare con le persone ogni giorno, il rischio diventa altissimo e spessa sfocia in rischi di vero e proprio burnout. Cioè, di esaurimento emotivo.

READ MORE


Esempi reali, Motivation

Veneto in Azione

09/03/2018 • By

Arrivati all’ultima giornata di Veneto in azione!

Un poderoso, enorme intervento di analisi dei fabbisogni e assessment, collettivo e individuale, che ha coinvolto centinaia di persone in queste tre giornate.

Circa 700 persone coinvolte

più di 20 fra trainer e facilitatori

L’Amministrazione Regionale coinvolta in prima linea, a metterci la faccia come si dice

Questo è chiedere al territorio di cosa ha bisogno per innovare, sviluppare competenze e cooperare efficacemente.

A presto gli esiti!

 

 


Standard

Serie tv: un modo scherzoso per parlare di cose serissime

20/02/2018 • By

Di oggi la notizia che la serie Grace&Frakie, di Netflix, avrà una quinta stagione.

Tutta meritata, secondo me.

Questa serie è un’ottima rappresentazione di come si possa parlare di tematiche importanti e serie – come l’invecchiamento, le separazioni, le discriminazioni – ridendo di gusto.

Pensare e ridere insieme, che è il modo migliore per fronteggiare con coraggio ciò che ci fa più paura.

Perché come diceva Benni:

l riso è misterioso: disubbidiente e conformista, socievole e solitario, inquieto e stupido, razzista e rivelatore.

Siate i comici di voi stessi. Fatevi da soli il vostro humor quotidiano.

E loro ridevano.

 


Esempi reali, Motivation, Suggerimenti e spunti

Cosa leggere a febbraio? Le nuove dipendenze: riconoscerle, capirle, superarle.

02/02/2018 • By

Per questo inizio d’anno vi propongo un libro che ho divorato in una giornata, e che mi ha dato molti spunti interessanti.

Le nuove dipendenze traccia un filo conduttore tra le dipendenze più varie e più diffuse in questi ultimi anni: da internet e in particolare dalle relazioni virtuali, dal gioco online e dal trading

(che, fatto da persone inesperte rischia di sovrapporsi sostanzialmente al gioco d’azzardo),

fino alla dipendenza dalle diete, dal fitness, dal lavoro.

In particolare la dipendenza dal trading online e dal lavoro mi sembrano particolarmente interessanti, perché si associano a comportamenti per nulla stigmatizzati, anzi spesso premiati.

E sono per questo insidiose in modo più specifico e persistente.

Se quello che faccio è indice di intelligenza e furbizia (trading) o di professionalità e serietà (workaholism)… perchè dovrei smettere?

Un avviso ai lettori: per apprezzare questo libro bisogna sorvolare sui continui riferimenti alle pubblicazioni del padre nobile della Terapia Breve Sistemica. I due autori sono terapeuti della Scuola creata dal dott. Nardone, e almeno ogni due pagine viene citata una sua pubblicazione.

Il libro è però ricco anche di riferimenti esterni e di esempi… naturalmente tutti casi di successo della TBS, ma in ogni caso interessanti.

Buona lettura!

 


Suggerimenti e spunti

Innovatori PA: luogo per confrontarsi e aggiornarsi. Lavori con la Pubblica Amministrazione? Parliamone!

25/01/2018 • By

Oggi mi sono iscritta a Innovatori PA – La rete per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana.

Ecco alcune delle community presenti sulla piattaforma:

  • Concessioni e project financing – Associazione Forum Appalti
  • Disciplina delle attività produttive (SUAP e non solo)
  • Performance delle P.A.

Per chi lavora all’interno, o in collaborazione con, Pubbliche Amministrazioni è un luogo in cui incontrare possibili partner, raccogliere informazioni e lanciare tematiche.

Buona rete a tutt*!

 

 


Suggerimenti e spunti

Black mirror: quando una serie TV diventa uno specchio inquietante della realtà

16/01/2018 • By

Black mirror è una serie di Netflix che presenta, in una puntata particolarmente riuscita, una società governata dalla logica social.

Un mondo in cui il proprio potere di acquisto, e persino i propri diritti, dipendono da quanti like abbiamo sul nostro profilo social.

Sembrava una terribile distopia, degna degli scenari apocalittici di On the road. Si è mostrata presto una foto piuttosto fedele di un futuro vicinissimo.

E sì, inquietante.

Ecco quindi l’effetto perverso: un ristorante (vero!) che riproduce la logica della puntata, dando spazio, tempo e cibo agli avventori in base al gradimento social.

Un testacoda tra finzione e realtà affascinante e inquietante.

 

Black Future Social Club, le foto dell’evento dedicato a Black Mirror


Standard

Sbagliare è importante per migliorare. Ma bisogna sbagliare bene.

07/01/2018 • By

Esce il nuovo numero di Mind – mente e cervello,

questa volta sull’errore e l’importanza di sbagliare per apprendere.

Qui il bell’editoriale di Marco Cattaneo.

Molto interessante in questa fase vedere quanti si stanno interrogando sul tema, ben oltre i classici detti (veri e poco utili), da “sbagliando si impara” in giù.

Veri, e poco utili dicevo, perchè secondo me sul proprio rapporto con l’errore c’è da fare un lavoro.

Viviamo in una società competitiva, in cui la forbice tra chi ha possibilità economiche e chi no è sempre più ampia, e in cui moltissima responsabilità del successo personale è fatta ricadere sulle spalle dei singoli.

READ MORE