Browsing Articles Written by

MarcellaO

Parole chiave del coaching

Le emozioni come i bitcoin: di moda e misteriose. Scopriamole!

04/12/2017 • By

Le emozioni vanno di moda.

Tutti ne parlano, tutti si interrogano.

Come i bitcoin.

Allo stesso modo, essendo entità complesse e in parte ancora del tutto misteriose, è molto interessante vedere come ne parlano gli esperti e come ne parlano invece le riviste divulgative e i media in generale.

Un grande parallelismo tra questi due elementi così diversi è che in entrambi i casi

chi dice di averli compresi appieno è… chi non è esperto.

READ MORE


Suggerimenti e spunti

Esce Mind – mensile di psicologia e neuroscienze

01/12/2017 • By

Ieri è uscita la prima edizione della rivista Mind – Mente&Cervello.

Risultati immagini per Mind rivista  repubblica 2017

Una uscita al mese, tematiche ampie: in questo primo numero si parla di emozioni.

Ecco il titolo:

 

Alla scoperta delle emozioni: Comprenderle, esprimerle, dominarle. E persino esplorarne di nuove.

Abbiamo un’ottima occasione per vedere come il tema delle emozioni viene portato al lettore non esperto.

Già se ne occupa da anni Focus, con edizioni specifiche tra cui questa.

Vedremo se questa nuova pubblicazione ha qualcosa di innovativo da dire, a presto aggiornamenti!


Standard

AscoltarSI – Seminario sul linguaggio applicato all’azione

27/11/2017 • By

Un laccio strettissimo collega il modo in cui parliamo e il modo in cui pensiamo.
Il linguaggio è specchio dei nostri schemi mentali e allo stesso tempo le parole che usiamo modificano il modo in cui vediamo il mondo.

Con Ciofs/FP proponiamo un incontriamo per indagare questa relazione e condividere idee per modificare il modo in cui parliamo.
E quindi, il modo in cui agiamo.

20 gennaio 2018 a Cagliari, in valutazione la possibilità di collegarsi in webinar.

Scrivetemi per info!

https://www.facebook.com/events/1676223165741632/

 


Psicologi a scuola – oltre lo sportello di aiuto

Fra qualche ora al Convegno Scuola e Psicologia: un’alleanza possibile 

organizzato dall’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna.

 

L’occasione per parlare di competenze e come lo psicologo può intervenire nella scuola per lo sviluppo delle competenze di base e di cittadinanza, in affiancamento e collaborazione con i docenti, esperti delle competenze disciplinari e dei sistemi di apprendimento.

Lavorare insieme, per lavorare in modo efficace: si può fare!

 

Ecco la locandina dell’evento, a presto per riflessioni su come è andato.


Parole chiave del coaching, Suggerimenti e spunti

Giornata formativa a Cagliari: Ascoltare per migliorare

25/10/2017 • By

Le parole che usi modificano il modo in cui agisci e i risultati che ottieni.

Ognuno di noi vede il mondo secondo la propria prospettiva, data in grande misura dall’esperienza passata.
Le parole che utilizziamo per descrivere la nostra situazione e i nostri obiettivi sono molto predittive delle nostre probabilità di successo.

Imparare ad ascoltare il proprio modo di parlare (anche nel linguaggio interno, tra sé e sé) ci permette di modificarlo e renderlo più funzionale al raggiungimento dei nostri obiettivi.


PARLARE IN MODO DIVERSO SIGNIFICA PENSARE IN MODO DIVERSO. E PENSARE IN MODO DIVERSO CI PERMETTE DI FARE COSE NUOVE E PIÙ GRANDI.

Qui il link alla giornata formativa per tutte le info.


Suggerimenti e spunti

Chi decide nella tua testa? Neuroscienze e decision making

17/10/2017 • By

Un articolo molto interessante di Eric Barker sulle funzioni del cervello che entrano in gioco nelle nostre decisioni e azioni quotidiane

– le app di cui parla anche il modello 6Seconds-Wave.

Perchè facciamo cose diverse da quelle che vorremmo? Perchè si è aperta una app disfunzionale in quel momento… la applicazione che ci dice: mangia ora che c’è cibo!

E non quella che ci dice: sei a dieta, molla la ciambella.

Una visione molto affascinante, che può semb

rare meccanicistica ma in realtà

spiega molti comportamenti che altrimenti reputeremmo semplicemente irrazionali. Giudicandoli.

Buona lettura.


Standard

Formazione per le aziende: cosa si può fare

19/09/2017 • By

Ecco un esempio di competenze che si possono sviluppare con la formazione manageriale… partendo intanto da qualche giornata di informazione, per farsi un’idea!

Questo è il catalogo della formazione del Ciofs Sardegna: il docente sono io, le tematiche disponibili a oggi

LA GESTIONE DELLE RIUNIONI DI LAVORO. Elementi di gestione del gruppo verso il raggiungimento degli obiettivi.
EMOZIONI E LAVORO. Il primo passo verso la gestione delle emozioni è conoscerle.
ASCOLTARE PER MIGLIORARE: come le parole che usi modificano il modo in cui agisci e i risultati che ottieni.

Catalogo 2017


Qui, per chi è interessato, i prezzi e i contatti

http://www.ciofsfpsardegna.it/course/formazionemarcellaoffeddu/


 

 


Esempi reali

Comunicazione reale e virtuale. Cosa succede se mettiamo in analogico una conversazione in chat?

05/06/2017 • By

Da una serie Netflix, Girlboss, questa scena stupenda.

Attorno a un tavolo, come in una riunione di una setta segreta, delle persone parlano.

E’ la rappresentazione analogica di una conversazione virtuale in una chat di gruppo.

Ci sono proprio tutti: quelli che urlano scrivendo in carattere maiuscolo, quelli che vanno fuori tema, quelli che si fanno pubblicità. Esilarante e interessante: mostra quanto spesso il modo di comunicare che ormai reputiamo normale sia paradossale.

Buona visione!


Parole chiave del coaching, Suggerimenti e spunti

Parlando di feed-back: può essere spiacevole ma utile, o piacevole ma totalmente inutile. Tu quale vuoi dare?

09/05/2017 • By

tre emoticons, verde sorridente, azzuro neutro e rosso tristeCome abbiamo condiviso nel primo articolo di questa rubrica, per definire quando e come entrare nel feed-back, un primo elemento cruciale è l’utilità.

È importante dare e chiedere feed-back solo quando reputiamo che esso sia utile, e mantenere di esso solo ciò che reputiamo utile.

All’utilità si aggiunge un secondo elemento: la piacevolezza.

Spesso i feed-back vengono distinti in Positivi e Negativi. Intendendo con positivi quelli che esprimono apprezzamento e con negativi quelli che esprimono critica. Dal mio punto di vista questa categorizzazione è fuorviante, perchè si centra sull’emittente.

L’emittente sta esprimendo approvazione o meno rispetto a un comportamento del destinatario. Ma il feed-back è un regalo per il destinatario: è lui il primo attore sulla scena. Non l’emittente…READ MORE